> > > Moglie a carico

Le domande all'avvocato

Moglie a carico
Pubblicato il 30 gennaio 2012

Sono un giovane ingegnere che presta lavoro dipendente presso un’azienda campana. L’ottobre dell’anno 2011 mi sono sposato e di conseguenza ho a carico mia moglie. Vorrei, gentilmente, sapere se mi spetta l’assegno familiare solo per mia moglie, oppure ho diritto alla sola detrazione di coniuge a carico (coniuge non lavoratore – detrazione al 100%). Il mio datore di lavoro mi ha liquidato dicendomi che l’assegno mi spetta solo se ho dei figli a carico e che al momento mi verrà calcolata una detrazione diversa scaturita dal coniuge a carico. Prima di chiarirmi nuovamente con la proprietà dell’Azienda, vorrei un suo consiglio.

L’assegno per il nucleo familiare interessa le famiglie dei lavoratori dipendenti e altre categorie in particolari situazioni di reddito ed è differenziato in rapporto al numero dei componenti. I limiti di reddito sono stabiliti ogni anno dalla legge. Vi sono speciali tabelle che può consultare anche via internet dalle quali emerge che se il suo reddito annuo (riferito al 2010) ha superato € 22.196,15 lei non ha diritto all’assegno, se invece rientra nella fascia tra € 19.026,73 e € 22.196,14 percepirà per il coniuge un assegno mensile di € 10,33  anche se non ha figli. Per quanto riguarda la detrazione posso confermarle che lei ha diritto alla detrazione IRPEF per il coniuge a carico e che l’importo varia in base al reddito. Preciso che per i lavoratori dipendenti l’”assegno per il nucleo familiare” ha preso il posto degli “assegni familiari” anche se continuano a beneficiarne alcune categorie tra le quali i lavoratori autonomi pensionati, i coltivatori diretti, mezzadri e coloni attivi.

Le domande più votate
Intestino dilatato

Mi devo preoccupare? >>



Dostinex

Posso allattare ancora? >>



Due lavori, un'indennità?

È veramente così? >>



Ancora sulle anche

Ora mi hanno detto di prendere la mutandina rigida. Che fare? >>




Vota e condividi

Invia d un amico





Commenti
  • Antonio scrive
    11 marzo 2012 alle ore 10:19

    Ciao,per cortesia vorrei sapere quanto mi spetta di assegno familiare per la sola moglie a carico,avendo un reddito lordo annuo di 10886,00 euro.Reddito maturato da una piccola pensione mensile di 654,00 euro,essendo pensionato e senza nessun altro reddito,e come si calcola l’importo dovuto.Grazie


  • CLAUDIO scrive
    10 dicembre 2012 alle ore 21:24

    Salve io sono un dip statale a tempo indeterminato sposato con mia moglie e percepisco per lei gli assegni perche lei è disoccupata circa 12 euro al mese e 50 di detrazioni avendo un reddito intorno ai 15000 euro annui circa pero siamo residenti nella stessa casa dei miei genitori pensionati proprietari della casa essendo un unica abitazione e nello stesso stato di famiglia..posso continuare a percepire gli assegni per mia moglie o devo provvedere a togliermi dallo stato di famiglia dei miei?


  • Sirchia Giovanni scrive
    04 gennaio 2013 alle ore 11:48

    Sono pensionato con reddito annuo di euro 16.300,00 lordo,avevo per mia moglie 25,oo euro al mese e me l’hanno levato,precisare che mia moglie è casalingha e invalida a 100×100 senza pensione.Grego se mi spettano,ringrazio distinti saluti spero risposta


  • Alessandra scrive
    06 febbraio 2013 alle ore 09:36

    Salve. Mio marito ha,un reddito annuo nett o di circa € 23000, io sono disoccupata e a carico suo insieme a due figli minorenni. Quanto percepira’ di Anf? Grszie


  • ramona scrive
    29 marzo 2013 alle ore 09:43

    salve mio marito ha un reddito di 5600 io sono disocupata e abiamo anche due figli minorenti quanto percepo di anf come moglie perche per i figli o visto anf di cento per cento invece per me no gratie


  • ana scrive
    26 settembre 2013 alle ore 14:20

    salve mio marito ha un reddito di 5600 io sono disocupata e abiamo anche due figli minorenti quanto percepo di anf come moglie perche per i figli o visto anf di cento per cento invece per me no gratie


  • roberta scrive
    28 maggio 2014 alle ore 18:00

    mio marito ha un reddito di 25500euro l’anno lordo, con me e nostra figlia minorenne quante l’assegno familiare? e le detrazioni?


  • maddalena scrive
    01 giugno 2014 alle ore 00:06

    gentile Dottore
    io sono a carico di mio marito e quest’anno ho frequentato un corso di specializzione postuniversitaria -PAS del costo di €2.550
    Ci hanno detto che sono quasi del tutto detraibili.E’ così?
    Mille grazie
    Maddalena


  • massimo scrive
    30 settembre 2014 alle ore 15:14

    Buongiorno gentile Avvocato, sono un uomo di 43 anni e sono sposato da giugno 2014. Non abbiamo nessun figlio. Mia moglie non lavora e non ha nessun reddito, non possiede nessun bene e il matrimonio è stato fatto con separazione dei beni. Io possiedo un appartamento di mia esclusiva proprietà (dal 2011) nel quale viviamo entrambi. Da febbraio 2014 fino adesso percepisco un reddito derivante da un contratto di solidarietà con l’impresa con cui ho precedentemente lavorato, la quale mi aveva messo prima in cassa integrazione da febbraio 2013 (che avevo sospeso temporaneamente da marzo a dicembre 2013 per un lavoro a tempo determinato) e che poi si è trasformata in contratto di solidarietà come ho dichiarato prima.
    Per la dichiarazione dei redditi nel 2015, desidero chiederLe se mia moglie è da considerarsi a mio carico e se posso ottenere delle “detrazioni per carichi di famiglia”; deve essere conteggiata anche la rendita dell’abitazione?
    Molte grazie
    Cordiali Saluti
    Massimo


Scrivi il tuo commento