> > > Nuove procedure per la maternità anticipata

Le domande all'avvocato

Nuove procedure per la maternità anticipata
Pubblicato il 11 maggio 2012

Salve, ho letto e saputo che dal 1/04 la domanda per richiedere la maternità anticipata va presentata direttamente alla ASL, ma leggendo sul sito ho visto che questo riguarda solo chi ha una gravidanza a rischio. Per chi come me ha un lavoro che prevede l’interdizione anticipata come funziona? È sempre l’ispettorato che se ne occupa?

 

Quanto ha saputo è corretto. Il cosiddetto Decreto semplificazioni (Legge n. 35/2012 di conversione del Decreto Legge n. 5/2012) è entrato  in vigore a fine aprile. In base alla nuova normativa la domanda di astensione anticipata dal lavoro per gravidanza a rischio dovrà essere fatta alle Aziende Sanitarie di residenza. Alla Direzione Provinciale rimane ancora la competenza per il provvedimento di astensione per le lavoratrici madri in condizioni di lavoro pericoloso come nel suo caso.

Le domande più votate
Camera ovulare a 5+1 di 4,20 mm

Posso ancora sperare? >>



Dolori basso ventre inizio gravidanza

Sono normali? >>



Residenza dei figli

Come fare se io padre risiede in Italia e la madre in Svizzera? >>



Gravidanza e terapia anti glaucoma

Il feto corre dei rischi? >>




Vota e condividi

Invia d un amico





Scrivi il tuo commento